Lo Svuotatasche: Non un Semplice Contenitore

Lo Svuotatasche

Eccoci rientrare a casa dopo un'interminabile giornata di lavoro; sporte della spesa, borsa, chiavi di casa, chiavi della macchina, chiavi del garage e solo due mani per portare tutto.

Cos ci guardiamo attorno nel tentativo di trovare un piano d'appoggio su cui buttare ci che, al momento, non ci serve: le chiavi. Proprio i nostri innumerevoli mazzi di chiavi, stracolmi di portachiavi, finiranno per essere lanciati sul tavolo o sulla prima mensola che ci capita a tiro.

Finalmente liberi, possiamo dedicarci ad altro, ma cosa abbiamo in tasca? Delle monete? Poi qualche spilla, il braccialetto che ci eravamo tolti... Meglio togliere tutto da dentro la tasca prima che si finisca col perderli, e quale posto migliore su cui poggiare il bel malloppo se non il tavolo di poco prima?

Molti di noi conosceranno questa routine e conosceranno anche l'incredibile disordine dato dai piccoli oggetti di vita quotidiana sparsi per la casa; nessun posto al sicuro quando si parla di chiavi, monete e quant'altro: sono ovunque, in ogni angolo, su ogni ripiano ed in ogni cassetto.

Come salvarsi allora dall'invasione degli oggetti che minacciano l'ordine e lo spazio delle nostre abitazioni? La soluzione semplice, conosciutissima ed in voga da ormai moltissimi anni; stiamo parlando dello svuotatasche.

Questo oggetto, ormai parte integrante dell'arredamento, non che un contenitore di varie dimensioni e forme creato appositamente per contenere i piccoli oggettini che solitamente ingombrano le nostre tasche: chiavi, monete, foglietti, ma anche orologi, braccialetti, anelli e quant'altro.